Emozioni

perde tempo che non vive un amore, non osano, non cercare, non giocare negli esperimenti con la paura della sofferenza, di ferire, di pentirsi ... tardi, inutile piagnucolare, perché il tempo non si volta e spesso le persone anche non tornare. È una perdita di tempo per chiunque abbia provato tutte le possibilità e insiste su situazioni destinate al veleno e alla sofferenza. Gli anni passano e tu non vedi più ciò che la vita presenta ripetutamente. È tempo perso che cerca di rendersi presente nella vita di coloro che non fanno un punto della sua compagnia, di persone che non danno importanza o valore a lui. Le persone a cui piace trovano il tempo di essere nella loro vita.

Il tempo è perso e persiste nel mantenere progetti, sogni e relazioni la cui possibilità di materializzarsi, come vita segnalata da A più B, non esiste. È tempo perso chi pattina in situazioni con l'intenzione di salvare l'altro o di provocare cambiamenti in esso. Illusione di questa persona, sappiamo molto bene che nessuno modifica nessuno, né a se stesso, se l'altro non vuole. Ci vuole tempo per le persone che attraversano la vita con gli occhi rivolti al passato, per le persone e le situazioni che sono sparite e già fuori dai nostri schemi.

Chi accetta e accetta, anche tacitamente, atteggiamenti arroganti, egocentrici, immaturi di persone che pensano di essere i migliori del mondo. Sfortunatamente i soggetti che lo fanno non si rendono conto che stanno rafforzando le difficoltà l'uno dell'altro piuttosto che aiutarli. È una perdita di tempo per coloro che non cercano di conoscersi attraverso la pigrizia o la cattiva volontà, anche se sanno che quando si tratta di vita, nulla è gratuito, e il nostro apprendimento non lo è. Viene sprecato chiunque usi persone e dispositivi per ottenere vantaggi, qualunque essi siano. Alcune persone, naturalmente, portano la "Sindrome di Zeus", per non dire: #[email protected] È venuto nel mondo solo per essere applaudito e bajuladas, c'è l'ego, non c'è pazienza ... Perde tempo che crede ancora che è venuto nel mondo a pensare che tutto è a portata di mano e sempre la vita sorriderà buono e generoso, anche questo non è la loro parte. Questo è un grosso errore, perché le cose non accadono come e quando vogliamo.

È tempo perso chi non si è ancora reso conto che c'è una conseguenza per ogni attitudine, che sia buona o cattiva. C'è sempre un pedaggio da pagare e il prezzo è solitamente esorbitante. Ci vuole tempo per essere catturati da ricordi che non puoi lasciare indietro. La vita cambia costantemente il nostro percorso, indica nuove direzioni e anticipa noi opportunità e persone interessanti, anche così, noi non li vediamo, né con una lente d'ingrandimento! Spreca tempo per coloro che continuano a lamentarsi per quello che hanno, in modo che sia sparito. Con questa attitudine, dimostra di non essere attento quando è avvenuta l'occasione, ha dormito sul posto e non ha gradito quello che la vita gli stava dando. È tempo perso chi non si rende conto che la vita è qui e ora e che non ha senso guardare indietro se non c'è più accesso ai fatti passati. La vita è già accaduta, ha lasciato il segno, che ci piaccia o no.

Perde tempo che spinge la vita con la pancia, per paura, per convenienza , per briciole di attenzione e l'incapacità di farsi carico della propria storia, dal momento che è molto più facile da esternalizzare le responsabilità e la colpa agli altri quando qualcosa non accade come se previsto.Perdere chi si chiude nel mondo stesso, nel bozzolo stesso, cercando di salvare, tenere con artigli e denti ciò che è stato preso da lui e che è già successo. Devi solo cercare di minimizzare il danno in modo che il futuro sia più piacevole e coesista con meno frustrazione e senso di colpa. perdere tempo, che non si rendono conto che il tempo è strisciante indietro e leggero e non permette solo di vedere scorci di quello che ha avuto luogo per cercare di non ripetere l'errore e si può scrivere un racconto diverso. Il tempo perde chi ferisce per ciò che ha perso e non usa l'opportunità di reinventarsi e di estrarre talenti sconosciuti da se stesso, diventando noioso, lunatico e insipido. Non c'è nessuno che lo sopporti, non se stesso.

Perde chi vive la vita dell'altro e, così facendo, lascia da parte la sua strada. È tempo perso che cerca di mostrare situazioni mentali e false, perché un'ora la verità si mostra, non importa quanto tempo passa. Alla fine, perde tempo quando rimane con l'illusione di poter nascondere le sue angosce e le sue delusioni.È un fatto e ingenuo pensare che tu possa trasmettere un'immagine di felicità quando non è sentita o sperimentata. Le frustrazioni sono impresse sul viso. "Insistere su questa strada è sempre la pioggia sul bagnato".